fbpx 6° RAID SARDEGNA ON-OFF ROAD CON INMOTO | Tom 42 Salta al contenuto principale
moto panorama

6° RAID SARDEGNA ON-OFF ROAD CON INMOTO

  
24 Settembre
-
02 Ottobre 2022

Sardegna Off Road MaxiEnduro

moto polvere

Un Raid riservato alle Maxienduro.

Partiremo alla scoperta della Sardegna più nascosta e lungo il cammino affineremo insieme la tecnica di guida fuoristrada, godendo appieno delle potenzialità delle moderne moto di questa categoria. 

Sarà un tour vero, macineremo chilometri per una settimana, con partenza in autunno poichè è la stagione perfetta per viaggiare in moto in Sardegna, e andremo alla scoperta dei luoghi più belli e nascosti dell'isola. La formula è la stessa del raid su strada, collaudata e vincente: dovrete solo pensare a divertirvi, a dividere la vostra esperienza con vecchi e nuovi amici; noi ci occuperemo di farvi sentire a vostro agio in sella e anche una volta scesi dalla moto, e di assicurarvi il giusto comfort quando sarà il momento di riposare, ricaricare le batterie e godersi una bella cena in compagnia. Ma non spaventatevi, i percorsi saranno alla portata di tutti e i nostri tester saranno sempre pronti a darvi indicazioni e consigli di guida nell'arco dell'intera settimana, cosa che vi permetterà di affinare la vostra tecnica divertendovi.

 

moto sterrato
moto bivacco pale eoliche

IL PROGRAMMA
Non definitivo

Sabato 24 Settembre

Meeting Point ore 18 Livorno Stazione marittima.

Staff INMOTO/Tom42 con furgone personalizzato.

Imbarco Ore 21

Domenica 25 Settembre

Anello Capo Coda Cavallo KM 150/170

Sbarco ore 7 circa a Golfo Aranci.

Trasferimento al Residence Capo Coda cavallo 45 KM

Prendiamo le camere e posiamo i bagagli.

​Partenza via asfalto ​per Alà dei Sardi KM 55 circa​

Corso guida alle pale eoliche.

Pranzo al sacco sull'altopiano di Ala' dei Sardi​

Percorso parziale del WRC su sterrato di circa 12 km da Coiluna ( Ala' dei Sardi )​ al Nuraghe Loelle ( Buddusò ) per poi proseguire in direzione Mamone, Lodè, Torpè e rientro a Coda Capo Cavallo.

​Cena e Pernotto

Lunedi 26 Settembre

Capo Coda Cavallo Pattada KM 150/180 

Coda Cavallo verso Olbia, (Meeting Ercole) salita Monte Plebi e Monte Pino in sterrato ( terreno di una speciale notturna del WRC ) fino a Priatu poi strada dei graniti molto bella ( i Graniti destinati alla Costa Smeralda)  fino a Calangianus. Da Calangianus si prende una Ippovia di 12 km ( vecchia ferrovia ora sterrata) in direzione Berchidda ( Citta' del Vermentino e  del Rally del Vermentino ) poi si sale all'interno del Limbara in sterrato fino alla Vallicciola.

Pranzo al Sacco

Seconda Parte piu asfalto che sterrato.Discesa verso il lago di Coghinas e Oschiri (citta' delle Panadas) si percorreranno strade e asfalti stretti di collina e campagna di Oschiri, tenete presente che Oschiri e' l'area dove De Andrè e Dori Ghezzi furono tenuti prigionieri quindi una campagna ostica e impervia,  fino a Bantine e poi Pattada.

Cena e Pernotto

Martedi 27 Settembre 

Pattada Arborea KM 200/250

​Pattada verso Sa Fraigada, caserma Fiorentini, Su Pranu​, Sa Matta, vecchia Ippovia per Bono, Burgos, Foresta Burgos, Frida , Mulargia (incrocio 131) Macomer fino a S. Leonardo.

Pranzo ristorante

Dopo il Pranzo direzione Badde Urbara ( Monti Ferru ) Oristano,  Arborea.

Cena e Pernotto

Mercoledi 28 Settembre

Arborea  Piscinas e ritorno KM 140/150

Direzione Marceddì,piccolo agglomerato di pescatori sull’omonimo stagno,

noto per la pesca delle vongole veraci.

Attraversiamo il ponte costruito dall’aviazione militare per accedere agevolmente al grande radar costruito sulla costa e ci dirigiamo verso l’interno per raggiungere attraverso una serie di sentieri e stradine la vedetta della forestale, che vigila sulla macchia mediterranea che da Zeppara 

si estende sino al mare della Costa verde.

Prendiamo poi la direzione dell’innesto con la provinciale per Guspini,quindi il bivio per Montevecchio,sede di vecchie strutture minerarie abbandonate.

Pranzo al sacco

Pomeriggio ci dirigiamo verso Ingurtosu,altro complesso minerario cresciuto grazie all’Ente Miniere Sardo,ed ora abbandonato,

Da Ingurtosu la strada ci porta a Piscinas,dove potremo ammirare le dune naturali tra le più alte del Mediterraneo.

Rientro ad Arborea attraverso la strada costiera fino Hotel Le Torri.

 Giovedi 29 Settembre 

Arborea Monte Arci. KM 70/80

Tratto guidato nel sottobosco per poi percorrere la pista dell’ex parco eolico. Tratto all’aperto con vista sul golfo di Oristano.

Percorreremo poi il bosco delle fate

Pranzo al sacco

Rientro in Hotel Le Torri

Venerdi 30 Settembre

Arborea - Arbatax coast to coast KM300 Tappa Marathon

Partenza da Arborea verso S. Anna e Simaxis  Percorriamo un anello che passa da Fordongianus Citta di Antiche terme Romane per poi proseguire verso Allai  bella cittadina con lla casa sull'albero e dopo andiamo a Samugheo, Ci stiamo avvicinando al Mandrolisai. Dopo Samugheo S. Mauro andiamo a Sorgono e Tonara citta' del Torrone, da qui entreremo in sterrato per 15  kilometri e ne usciremo a S. Sebastiano. Direzione Belvi.

Pranzo Aritzo  Ristorante S’iscriscione

Ripartiamo nella barbagia di Seulo proseguiamo fino a Seui.Dal centro del paese parte una strada di oltre 20 km che porta alle Fauci di Perda Liana uno dei monti piu belli della Sardegna, e ne usciremo a Arzana. Da qui prendiamo uno sterrato e cementato a tratti per Monte Idolo  dove al Summit c'e' una statua di un Angelo che domina su tutta la valle per poi scendere in sterrato fino all'uscita del Cancello forestali di S. Barbara. Direzione Villagrande e la discesa verso Tortolì fino a Arbatax.

Cena e Pernotto

Sabato 1 Ottobre

Arbatax Golfo Aranci Km 250

Percorso verso nord. Imbarco Golfo Aranci la sera.

Off road mattino

Asfalto pomeriggio. 

Partenza da Arbatax direzione Baunei

Dopo qualche km entriamo nel Monte Orguda e faremo uno sterrato difficolta' media che ci porta fino all'altopiano di Urzulei da qui prenderemo l'orientale Sarda e la seguiremo per quasi tutto il suo corso fino a Golfo Aranci

Pranzo a Cala Gonone ristorante Nuovo Gabbiano  

Domenica  2 Ottobre

Sbarco Livorno

 

 

 

 

moto bosco

COMPRESO NELLA QUOTA
- Traghetto in cabina doppia  
- Hotel mezza pensione
- Pranzi on the road
- Assicurazione
- Assistenza tecnica

AVVERTENZE
Si tratta di un Tour On Off-Road per Maxienduro, sono richiesti pneumatici e abbigliamento adeguati.

MOTO
Le moto devono essere in regola con il codice della strada e in buone condizioni di funzionamento (l'organizzazione si riserva il diritto di rifiutare la partenza a mezzi non idonei a suo insindacabile giudizio).
Lo staff tecnico al seguito interviene sia lungo il percorso che la sera per riparazioni di emergenza.
Si ricorda di portare le chiavi di scorta per moto e bauletti.


Documenti

Noleggio

Iscrizione

Quota Pilota: € 1.480,00


Chiamaci
+39 0187 280483
EMAIL
info@tom42.it
PARTNERS
in moto logo